Strict Standards: Redefining already defined constructor for class wpdb in /membri2/altrifatti/wp-includes/wp-db.php on line 52

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/altrifatti/wp-includes/cache.php on line 36

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Object_Cache in /membri2/altrifatti/wp-includes/cache.php on line 389

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_PageDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 556

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_CategoryDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/altrifatti/wp-includes/classes.php on line 678

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/altrifatti/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/altrifatti/wp-includes/theme.php on line 507
2007 Dicembre | www.altrifatti.altervista.org

HOME

Archivio di Dicembre 2007

discorso di fine anno

Lunedì 31 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

presidentenapolitano.jpg

Italiani,abbiamo passato un’anno straordinario.

In un paese dove massoneria e chiesa sono i veri padroni,destra e sinistra non esistono piu’.Maggioranza e opposizione sono solo una finta,un teatrino messo in scena per illudere voi cittadini,per farvi sperare.

Stiamo lavorando per centralizzare sempre di piu’ il potere e con Veltroni,finalmente, il nuovo ordine italiano verra’ stabilito.
Ci sono stati eventi giudiziari che stavano portando alla luce le vere trame del potere occulto,ma grazie al fratello Mastella abbiamo attuato un golpe giudiziario.Siamo riusciti a salvarci ancora una volta.

Siamo una colonia americana,andiamo sempre a favorire le multinazionali e ogni richiesta da parte di Bush viene accontentata.Stiamo continuando a svendere le nostre imprese a vantaggio delle corporation.Le basi Nato non diminuiscono e custodiamo ancora le bombe nucleari dei nostri padroni.

A livello internazionale siamo sempre presenti,dobbiamo difendere gli interessi dell’Enel e dell’Eni in Afghanistan e in Iraq,abbiamo anche aumentato le spese militari;non vi preoccupate se la gente muore e vengono contaminati dall’uranio impoverito,gli interessi economici vengono prima.

Per l’ambiente non stiamo facendo nulla,rincorriamo sempre il petrolio,incentiviamo a comprare auto nuove.Vi stiamo avvelenando sempre di piu’,aumentando gli inceneritori.Vi parliamo di PM10 ma di nanoparticelle mai,sono quelle che vi faranno venire il cancro.Continuiamo ad avvelenarvi con le scie chimiche.

La stampa e’ sempre sottocontrollo;la pubblicita’ aumenta sempre di piu’ e i giornalisti sono sempre al nostro servizio.Intanto vi rimbambiamo con programmi stupidi,fiction e cronaca.

Favoriamo sempre le banche e le imprese.E dal 2004 che sapevamo dei mutui subprime,avevamo previsto la crisi dei mutui,ma capirete,dobbiamo favorire le banche,sopratutto l’azienda privata Banca d’Italia.

Si lo devo ammettere,i moti di antipolitica hanno smosso un po’ gli animi,abbiamo tentato di chiudere i blog ma non ci siamo riusciti.
Per il 2008 ci impegneremo perche’ questo avvenga.Vi abbiamo concesso delle briciole e per il 2008 ci siamo tolti qualche soldo,ma continuiamo a comprare case a bassissimo costo e a vivere beatamente alla faccia vostra.

Con la mafia i rapporti vanno benissimo.Si infiltrano sempre di piu’ nella politica e chi viene preso,come Cuffaro,viene assolto.Quindi italiani non vi preoccupate,la droga viene importata a fiumi e l’ecomafia continua a fare profitti.

Per il 2008??? che domande,non cambiera’ nulla.Anzi ci impegneremo perche’ la situazione peggiori sempre di piu’.

Sarebbe un sogno sentire il capo dello Stato parlare cosi’,sentire un po’ di sincerita’.Non accadra’ mai.

Vi auguro buon anno e grazie per avermi sostenuto e letto in questi mesi.
Siete persone fantastiche,ho imparato molto dai vostri commenti e dalle vostre considerazioni.

BUON ANNO
Ettore

psicosi meningite

Domenica 30 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

La psicosi meningite ha invaso l’Italia;migliaia di vaccinazioni,file alle ASL,appena tossisci o hai mal di testa vieni sospettato di meningite.
In Italia ci sono 900 casi di meningite l’anno con il 14% di mortalita’.In Veneto ci sono state una serie di coincidenze che hanno portato ad alzare la media.

Sono migliaia le richieste di vaccinazione,addirittura e’ previsto un piano biennale di vaccinazioni gratuite in tutta Italia.( approfondimento ).I medici dicono di stare tranquilli,e’ tutto nella media,ma la paura giustificata,non dico il contrario,ha preso il sopravvento.

La maggior parte delle meningiti riscontrate sono di tipo C,ma in alcuni casi ci sono state meningiti di tipo B,alla quale non c’e’ cura per il momento in Italia.

La Novartis e’ una multinazionale farmaceutica.Fornisce farmaci in tutto il mondo.A Siena ha un centro di ricerche specializzato in vaccini.

Il caso vuole che a Siena,questa Big-Pharma abbia speso milioni di euro per nuovi vaccini anti-meningite.Promettono di debellare completamente la malattia.Sta’ sperimentando farmaci trivalenti e la fase 3 per la meningite di tipo B e’ prevista per il 2008 anche in Italia.( approfondimento ).

La novartis in questo ultimo trimestre ha avuto un calo,le quotazioni in borsa sono scese.Ha licenziato circa 2500 operai,e’ in una fase di trasformazione aziendale.

La sperimentazione di questi nuovi farmaci e il lancio sul mercato potrebbero rilanciare la multinazionale e renderla piu’ competitiva.( approfondimento ).

Quindi vera emergenza o psicosi per favorire la multinazionale???

Le mie sono solo considerazioni,pensieri;i malati e le vittime hanno la mia completa solidarieta’,ma il dubbio resta.

il giorno della catarsi

Venerdì 28 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

liberaurlo.jpg

Ormai la pubblicita’ piu’ che proporre prodotti impone regole di vita.I pubblicitari sono sempre alla ricerca di nuovi metodi per convincerci,per manipolare le nostre menti.

Direi che hanno fatto un’ottimo lavoro,ci manca solo che diamo il sangue poi abbiamo dato tutto.

In Italia il credito al consumo,le rate,la formula del debito come pagamento e’ in continua crescita.Non siamo ai livelli Europei ma ci stiamo arrivando.I venditori di fumo(pubblicitari) ci trasportano in un sogno,in una realta’ virtuale e noi la rincorriamo pagandola a rate.

E’ incredibile sapere che 11 milioni di italiani partiranno per le vacanze di capodanno e pagheranno a rate.Sopratutto in Lombardia e a Roma dove il numero di pignoramenti e’ elevatissimo.

Qualcuno potrebbe obbiettare dicendo che una vacanza ci vuole,lo svago e’ importante ecc.ecc.

Si e’ vero,ma ti sposti da un luogo affollato,stressante per andare dove??? in un’altro posto pieno di gente e ugualmente stressante,torni piu’ stanco di prima; e poi se non puoi permetterti di pagare 1000 euro per una settimana bianca,per una volta rinuncia.Sapendo che il costo della vita aumenta sempre di piu’,sapendo che la rata del mutuo aumenta,perche’ indebitarsi ancora???

I venditori di fumo ci hanno preso l’anima,e’ impossibile rinunciare al plasma,al cellulare,e’ impossibile ammetere di essere poveri,non vogliamo vedere la realta’ per quella che e’.Siamo dei frustrati alla ricerca di chimere,per questo frequentiamo cosi’ tanto gli psicologi,va’ cosi’ tanto la cocaina.

In Italia spendiamo circa 25 miliardi di euro per il lotto,superenalotto,bingo ecc.ecc.il 17% dei giocatori sono patologici.Un’altro dato significativo che indica la nostra assoluta dipendenza ai sogni proposti dalla pubblicita’.Ho sentito gente che prima di ricevere la vincita si era gia’ comprata una Ferrari,Status symbol di uno stile di vita pubblicitario,non di certo reale.

Dopo il giorno dell’orgasmo( approfondimento ),io proporrei il giorno della catarsi.

A capodanno invece di sparare i botti,pericolosi e inutili,grida,sbraita,fai un bel urlo liberatorio.
Vai in Piazza e’ urla con tutta la forza,fregate dell’imbarazzo,fregate se la gente ti guarda.Tira fuori tutta la tua rabbia,tutte le tue frustrazioni;se vuoi piangi,balla ma fallo sempre con il cuore.
Vedrai dopo ti sentirai meglio.

Abbiamo bisogno di riequilibrare le nostre percezioni,di tornare con i piedi per terra,di renderci conto in che mondo viviamo.La catarsi e’ il primo passo.Invece di buttare le cose vecchie per l’avvento del nuovo anno,buttiamo la rabbia,la frustrazione,buttiamo il desiderio per gli oggetti e per i soldi.

Vorrei tanto che il 2008 fosse l’anno del risveglio,della consapevolezza.

Italia malata

Giovedì 27 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

L’Italia ha la febbre,non respira ed e’ anche sorda.

Un’Italia piena di auto e camion;80% del trasporto privato e’ su ruota e dal 90 al 2005 il trasporto delle merci su gomma e’ aumentato del 30%.Quindi non c’e’ da stupirsi se lo sciopero dei camionisti blocca un’intero paese.

Per ogni 100 abitanti ci sono 58 autovetture,la media europea e’ 50 macchine per 100 abitanti.( approfondimento )

Quindi pochi mezzi pubblici e malgestiti.Ci vuole troppo tempo per spostarsi e sono sempre pieni.Il 78% degli europei e’ soddisfatto del trasporto pubblico,in Italia solo il 58%.La media piu’ bassa in Europa.

Dipendiamo ancora troppo dal petrolio e dal carbone. Speculazione, dipendenza dai poteri forti economici e aggiungerei scarso senso civico caratterizzano il nostro paese.

Continuiamo a superare il limite delle polveri sottili,quindi non migliora la qualita’ dell’aria,sopratutto al nord. 7 milioni di italiani soffrono di problemi uditivi e 7 italiani su 10 sono esposti a livelli di rumore superiore alle leggi.

In 46 anni la temperatura e’ aumentata di 0,94 gradi,decisamente una media piu’ marcata rispetto al trend globale,facendo aumentare anche le notti tropicali. Tra un po’ il Natale si festeggiera’ in costume.

Abbiamo sempre piu’ bisogno di energia,investiamo troppo poco nelle fonti rinnovabili.Dal 90 al 2006 gli impieghi di energia elettrica sono aumentati del 43% e siamo il secondo paese al mondo per importazione di energia elettrica.Dipendiamo troppo dai paesi esteri.

Anche per quanto riguarda i rifiuti non siamo messi bene,nel 2004 c’erano 140 milioni di tonnellate,l’incremento e’ del 7% all’anno.La raccolta differenziata si attesta intorno al 24% della produzione totale.Il governo punta sull’incenerimento,per la fine del 2007 si prevedono 58 impianti.

In Italia ci sono tre ecocrimini ogni ora.Solo la Campania registra il 13,5% di crimini ambientali.Un’affare che frutta 23 miliardi di euro.
Sopratutto lo smaltimento dei rifiuti industriali e tossici alimenta la criminalita’;nel 2006 sono state fatte sparire 26 milioni di tonnellate di rifiuti perlopiu’ esportate in Cina.

In Italia ci sono troppi interessi e troppa speculazione da parte dei governi e della dirigenza.La criminalita’, anche se nel 2006 ci sono stati miglioramenti non viene combattuta seriamente.
Tutto questo ovviamente a danno dei cittadini.

rapporto APAT 2007

rapporto ECOMAFIA 2007

sei gay??? ci pensa la chiesa

Martedì 25 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

27335.jpg

Sei omosessuale???

Non ti preoccupare,la chiesa organizza corsi terapeutici per guarirti.Non e’ facile trovare l’organizzazione,perche’ non vuole farsi troppa pubblicita’,ma se entri,un gruppo di psicologi e psichiatri ultracattolici ti possono guarire.

Per la chiesa-medioevo l’omosessualita’ e’ una malattia,un’abberrazione,l’atto omosessuale va’ guarito.E cosi’ attraverso un test usato dai militari riescono a vedere il tuo grado di omosessualita’ e attraverso la preghiera e una terapia che dura sei mesi ti guariscono.( approfondimento )

Percio’ gay di tutta Italia non siate liberi di esprimere il vostro amore,non siate voi stessi ma reprimetevi,soffocate i vostri istinti e magari sposatevi in una bella chiesa.

L’omosessualita’ non e’ una malattia,non e’ una nevrosi,e’ uno stato dell’essere sempre esistito.Pensiamo all’antica Grecia,a Roma ,i rapporti con lo stesso sesso erano accettati;anche per l’OMS l’omosessualita’ non e’ una malattia.

Per la chiesa dovremmo essere tutti stereotipati,fedeli e pronti a procreare dalla mattina alla sera;non importa se non hai i mezzi di sostentamento per mantenere i figli,basta che ne fai tanti e li mandi a catechismo.

Il Papa e’ preoccupato,dice basta alle guerre.Bene,incominciasse a togliere i cappellani-militari,a tutti gli effetti ufficiali stipendiati dallo stato.Il governo spende oltre 10 milioni di euro all’anno per questi sostenitori morali del nostro esercito.E’ contro la guerra ma benedice i militari. ( approfondimento )

Il Papa difende il diritto all’istruzione.Magari in una bella scuola privata cattolica,visto che il 90% delle scuole private in Italia sono della chiesa e naturalmente sempre piu’ sovvenzionate dallo stato.Dove ti insegnano poco,ma spendi tanto.

Il Papa difende il diritto alla salute;che diritto e’ vedere un malato terminale soffrire e anche se deciso a morire,perche’ cosciente del proprio stato,obbligarlo a rimanere in vita;che diritto e’ non concedere la pillola,anche se grazie ad essa gli aborti in Italia sono diminuiti.

Per finire il Papa difende la dignita’ umana,i bambini,gli anziani ecc,ecc.

Naturalmente si e’ dimenticato dei bambini violentati dai preti e lautamente risarciti per farli stare zitti,si e’ dimenticato degli anziani sfrattati dalle case appartenenti alla chiesa,perche’ si sono visti aumentare l’affitto.

Per il Papa la dignita’ e’ un concetto molto soggettivo.

boicotta il natale

Lunedì 24 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

odd_cruc-140×180.JPG

Perche’ festeggiamo ancora il Natale???

E’ la festa del consumismo sfrenato e la pacchia delle multinazionali.Vediamo ogni anno orde di persone che invadono i centri commerciali e quasi si picchiano per acquistare l’ultima novita’ tecnologica.

Il fatto e’ che comprare ci appaga,il potersi permettere oggetti inutili colma il profondo vuoto che c’e’ in noi stessi.Quando abbiamo qualcosa di nuovo tra le mani siamo piu’ attenti,siamo svegli,interessati,curiosi.

L’effetto interesse pero’ dura poco,possiamo vederlo dal comportamento dei nostri figli.I giochi vengono usati per una settimana e poi dimenticati nell’armadio e cosi’ a pasqua via con altri regali.

Riempire il vuoto che c’e’ in noi stessi e che creiamo nei nostri bambini e’ costoso ma sopratutto incolmabile.La societa’ crea desideri sempre nuovi,crea modelli vani e superficiali;non insegna a essere degli individui,a essere se stessi,a stare bene con se stessi,ma ci convince che per stare bene occorre quell’oggetto.Siamo coinvolti in un circolo vizioso che non avra’ mai fine.

Comunque sia, Babbo Natale quest’anno ha fallito;le richieste di convertire i mutui variabili a fissi sono troppe,le richieste di riavere la propria casa dopo essere stata pignorata sono troppe.
Babbo Natale non ce l’ha fatta a ridare gli operai morti alle vedove,non ce l’ha fatta a dare un lavoro alle migliaia di persone disoccupate o strozzate dal lavoro precario,non ce l’ha fatta a ridare fiducia nelle istituzioni.

Il Natale e’ la nascita di Gesu’ Cristo???

Gesu’ non e’ nato il 25 dicembre,non e’ biondo e non ha gli occhi azzurri,percio’ cosa andiamo in chiesa a fare???
Andiamo a pregare un Gesu’ ucciso dalla stessa chiesa. Non e’ una contraddizione???

La chiesa non assolvera’ i nostri peccatti,anzi gli alimentera’ per costringerci a tornare.

Cerchiamo non di essere piu’ buoni,non di essere piu’ generosi perche’ il Natale ce l’ho impone,ma di essere consapevoli,magari tutto l’anno.Cerchiamo di essere noi stessi e di non farci influenzare troppo dalla societa’ che divora le nostre anime.

Piu’ che buone feste,auguro tanta serenita’ a tutti e consapevolezza.

III repubblica

Domenica 23 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

3repubblicaveltroniberlusconi.gif

Siamo lo zimbello dell‘Europa,i giornali esteri definiscono il nostro paese stanco,depresso e frustrato.L’immagine e’ vera anche se dovrebbero guardare in casa loro.( approfondimento )Dagli inglesi e dagli americani,a mio parere,non dobbiamo imparare niente.

Certo e’ che in un paese civile, personaggi come Berlusconi, non avrebbero avuto una vita politica cosi’ lunga.Le ultime intercettazioni,che hanno indignato cosi’ tanto i nostri parlamentari di ogni ideologia,hanno dato un’ulteriore prova di come viene gestita l’Italia.

Raccomandazioni,inciuci,insabbiamenti,informazioni completamente ribaltate.Solo in Italia persone come la Forleo e De magistris possono essere deligittimate e screditate per il loro lavoro,solo in Italia i politici appaiono cosi’ spesso in televisione invece di lavorare in parlamento.Le buone amministrazioni parlano attraverso i fatti,le azioni a favore dei cittadini,non di certo facendo cosi’ tanta propaganda.

I moti di antipolitica avvenuti nei mesi scorsi sono serviti a ben poco.Si,quest’anno i politici non potranno accettare doni natalizi non superiori ai 300 euro( approfondimento ),la finanziaria ha concesso qualcosa in piu’ al popolo,ma ha favorito sopratutto le imprese e la spesa militare.

Ma non ci dobbiamo preoccupare.Veltroni e Berlusconi,due giovani della politica, stanno preparando tutto per governare.Una legge elettorale che rafforza i rispettivi partiti e che da’ piu’ poteri al premier.
E’ incredibile come la trasparenza e l’opinione dei cittadini venga sempre in secondo piano.
Chi ha autorizzato questi due personaggi a prendere decisioni???
Che cosa si sono detti nelle riunioni???

Tutto deve essere trasparente,deve essere pubblico,mentre i nostri politici continuano a concordarsi e ad allearsi per salvare le proprie poltrone.

Servono riforme, ma le proposte dei nostri politici servono solo a rafforzare il regime che esiste gia’ in Italia fatto di favori sottobanco e di autoprotezionismo.Tutti vogliono la propria fetta di torta,ma hai cittadini vengono concesse solo le briciole.

aumenta tutto

Venerdì 21 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

pasta.jpg

Vuoi fare un bel regalo di Natale???

Regala la pasta,un litro di latte,fai uno scatolone pieno di prodotti alimentari.

Nel 2007 per far fronte al rincaro della pasta abbiamo speso +42 euro annui ,per il pane +59 euro all’anno e per il latte e formaggi addirittura +118 euro.
Tra generi alimentari e non abbiamo dovuto sborsare +994 euro su base annua.

Per il 2008??? sempre peggio naturalmente.

Aumenti previsti su base annua :

Beni Alimentari : +440 euro
Luce : +38/45 euro
Riscaldamento : +125/135 euro
Benzina : + 120/130 euro
Tariffe Ferroviarie : + 85/115 euro
rate mutui : + 550 euro
nettezza urbana : +30/40 euro
trasporti locali: +25/35 euro
benzina :+120/130 euro

E poi aumenta l’acqua,le autostrade,il bollo auto e moto,insomma aumenta tutto per una spesa annua di +1500/1700 euro in piu’.

Arriveremo a rubare per la pasta,per il pane;i beni di prima necessita’,se andiamo avanti cosi’, diventeranno un lusso per pochi.

Napolitano esorta ha trovare le risorse per le cosidette missioni di pace,dice che l’Italia non puo’ sottrarsi dalle sue responsabilita’ nelle missioni internazionali.( approfondimento )

Bel coraggio;gli italiani non ce l’ha fanno ad arrivare a fine mese,non si possono piu’ permettere un pacco di pasta,sono strozzati dalle banche ecc.ecc.

Perche’ non dice dobbiamo trovare le risorse per far sopravvivere gli italiani???


FONTI:
www.federconsumatori.it/

lavoro in crescita???

Giovedì 20 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

1maggio06_precario1.gif

In Italia il posto di lavoro fisso e’ un sogno,non esiste piu’.Chi ha la fortuna di avere un lavoro a tempo indeterminato se lo tiene ben stretto,chi dovrebbe andare in pensione rimane nelle aziende per non fare la fame da pensionato.
Il ricambio generazionale non esiste piu’.
Non c’e’ un aumento del lavoro,ma una stabilizzazione degli immigrati e un perdurare delle persone che dovrebbero andare in pensione.( approfondimento )

Per i 20enni ma non solo oggi c’e’ solo precariato;basta guardarsi intorno le agenzie interinali e le cooperative di lavoro aumentano come funghi,basta guardare le offerte di lavoro sul web,lavoro interinale 1 mese + prologa.

La possibilita’ per un interinale o per un lavoratore atipico di vedersi cambiare il contratto a tempo indeterminato e’ bassissima,te lo rinnovano finche’ hanno bisogno,te lo posticipano;
magari resti per anni nella stessa azienda che ti propone ogni anno una cooperativa diversa o la stessa con un nome diverso,quindi vieni licenziato e riassunto ogni volta.A volte le cooperative per pagare meno tasse ti fanno comparire sulla busta una cifra e poi il resto in nero,le ferie non sono pagate e tu sei costretto ad accettare per paura di essere mandato via.

Veramente non c’e’ piu’ futuro ma solo schiavismo.

L’Italia e’ agli ultimi posti come occupazione rispetto all’Europa e per le donne la situazione e’ ancora drammatica( approfondimento )

In questo periodo e’ ovvio che il lavoro aumenta,siamo sotto Natale,le aziende e i negozi hanno bisogno di manodopera.
Magari ti ritrovi a fare 9,10 ore al giorno per 950 euro al mese e dopo la stagione cosa succede??? niente, ti mandano via.

Mia moglie l’ estate scorsa ha lavorato 13-14 ore al giorno senza giorno di riposo,compreso sabato e domenica.Il contratto presentato era diverso naturalmente,in regola,ma se voleva lavorare doveva accettare quelle condizioni.
Denunciare??? rifiutare???
non si vive d’aria sopratutto se hai figli.

Guardatevi l’inchiesta di REPORT e capirete chi ci guadagna oltre alle aziende;il precariato aumentera’ sempre di piu’.

Gli Appaltati

incubo

Mercoledì 19 Dicembre 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/altrifatti/wp-includes/formatting.php on line 74

tv.jpg

Se hai dei mezzi per confrontarti,per cercare,puoi capire e ragionare;ti puoi rendere conto della realta’ che ti circonda.
In questi 15 giorni di pausa dal web( si e’ bruciato il monitor) ho voluto fare un’esperimento.

L’unico mezzo di informazione e intrattenimento per il 70% degli italiani e’ la televisione,quindi ho voluto immedesimarmi e guardarla a tempo pieno. Un’incubo che sconsiglio.

Vieni proiettato in un mondo ovattato dove non capisci nulla,vieni letteralmente escluso dalla realta’;una forma di coercizione e controllo assoluta.Naturalmente queste cose le sapevo gia’,ma l’esperienza diretta e’ la migliore maestra per capire.

Telegiornali sempre piu’ parziali dove la cronaca e’ sempre la prima notizia e dopo 4,5 servizi puoi trovare notizie politiche.
Solo dopo fatti gravi gli italiani vengono informati dello stato catastrofico in cui perversa il nostro paese.Nel web,per esempio, e’ da tempo che si denunciano le morti bianche.
I telegiornali ne parlano solo oggi solo perche’ va di moda,perche’ attira l’argomento.

Per non parlare degli approfondimenti;si va dalle ricette ai regali alternativi da 500/600 euro;un’insulto per chi vive di precariato e non arriva a fine mese.
Mai un’intervista a un esperto;oggi,per esempio,per capire come mai la Spagna ci ha superati nella richezza procapite Studio Aperto chi ha interpellato??? un’economista??? un’esperto di finanza???
no!!! sarebbe troppo professionale;ha intervistato Natalia Estrada. non ho parole!!!

La televisione crea dipendenza;aspetti l’orario per guardare quel programma e quando non c’e’ nulla cambi canale come un forsennato,oltre a essere passivo,diventi celebroleso;rilassato sul divano accetti qualsiasi cosa,non avendo mezzi di confronto sublimizzi tutto, credendo veramente che la realta’ proposta dai mass media sia vera.

I nostri figli sono quelli piu’ colpiti;vengono inondati da ore di pubblicita’,un cartone dura 5 minuti il resto e’ pubblicita’ di bambolotti che fanno la pipi’,di animali meccanici,di videogiochi ecc.ecc. I nostri figli sono spot viventi,sanno tutto sui prodotti appena usciti.

Anch’io ho avuto momenti di dipendenza,ho atteso con ansia l’ultima puntata di Heidi. Roba da sbattere la testa contro un muro.

Continuamo a importare format sempre piu’ globalizzati,tutti uguali;mai un’idea originale,magari di un’autore italiano e continuano a riciclarci film tipo Balto o Una Poltrona per Due.Un ciclo continuo di spazzatura.

Una pubblicita’ progresso veramente utile sarebbe “La televisione nuoce gravemente alla salute,spegnetela“.

Vday




Per aderire all'iniziativa cliccare qui.





Appello per la Giustizia - Per De Magistris




Basta! Parlamento pulito







Iscriviti al Vaffanculo Day







Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini








BlogItalia.it - La directory italiana dei blog



Add to Technorati Favorites













Foxkeh banners for Firefox 2








http://www.wikio.it


Scambio Link


Blogarama - The Blog Directory